Archivio mensile:novembre 2010

Cheese cake Imperiale (o Principesca)

Dalla tradizione anglosassone, una ricetta davvero squisita della nota cheese cake. Le dosi degli ingredienti sono sufficienti per una teglia rotonda standard (diametro 24 cm).

Per la base:
200 gr biscotti tipo Digestive
80 gr burro

Per l’impasto:
150 gr mascarpone
350 gr philadelphia
3 uova
100 gr zucchero a velo
1 fialetta di aroma di vaniglia

Procedimento:
Sciogliere il burro e farlo raffreddare; triturare i biscotti in modo da ottenere una farinetta grossolana ed unire il burro liquido. Stendere il composto ottenuto avendo cura di comprimere bene l’impasto in modo da formare uno spessore di circa 1 centimetro sul fondo di una teglia imburrata.

A questo punto, in un recipiente mescolare bene il philadelphia in modo da renderlo molto cremoso ed aggiungere (in più riprese) il mascarpone, le uova, la vaniglia e lo zucchero a velo, sempre mescolando.
Una volta ottenuto un composto omogeneo versarlo sulla base precedentemente preparata ed infornare per circa 45 minuti a 160°.

Per la decorazione, lascio spazio alla fantasia: gocce di cioccolato, sciroppo ai frutti di bosco, crema alla cannella o qualunque altra golosità venga in mente!

Buon appetito!!

Torta Caprese

La torta caprese è un dolce originario dell’isola di Capri, una delizia a base di cioccolato e mandorle senza aggiunta di farina, che si presenta croccante all’esterno ma con un interno umido e morbido.

Ingredienti:
150 gr burro
150 gr zucchero
4 uova
250 gr cioccolato fondente
150 gr mandorle pelate (oppure 100 gr di mandorle e 50 gr di noci)

Preparazione:
Iniziare tritando le mandorle (e le noci, se utilizzate) in maniera un po’ grossolana e non troppo finemente, in modo tale da mantenere i pezzetti abbastanza visibili.
Tritare il cioccolato e farlo sciogliere a bagnomaria fino ad ottenere una crema liquida e senza grumi, quindi toglierlo dal fuoco e lasciarlo raffreddare mescolandolo di tanto in tanto.
Con l’aiuto di un robot da cucina unire il burro, metà dello zucchero ed i tuorli delle uova, fino ad ottenere un composto abbastanza denso, dopodichè unire il cioccolato. Mescolare bene ed aggiungere le mandorle tritate.
Montare gli albumi a neve con lo zucchero rimasto ed amalgamare al composto, avendo cura di mescolare dal basso verso l’alto.
Versare in una teglia imburrata ed infornare per circa 50 minuti a 160 gradi.
Una volta tolta dal forno, lasciare raffreddare all’interno della teglia e sformare la torta in un momento successivo, altrimenti si romperà.

Per il decoro, la classica spolverata di zucchero a velo è d’obbligo!

London Calling

Io c’ero.

Tutto inizia a gennaio scorso, leggendo i soliti siti di football americano, ecco la bellissima notizia. L’NFL ha scelto la partita da disputare a Londra, quest’anno sarà San Francisco 49ers contro… Denver Broncos!!

La prima reazione è stata “devo per forza esserci”. Infatti non mi capita più un occasione così, poter vedere la mia squadra preferita, senza dover viaggiare negli states in periodi dell’anno improbabili e con costi esorbitanti. Londra bene o male è una meta “facile”. Cerco un volo, un alberghetto qualsiasi, e ci siamo. Tutto sta nel trovare i biglietti per la partita!

Da li ogni giorno si cercano informazioni, dettagli, rumors. Alla fine i biglietti vengono messi in vendita, e dopo mezzora i miei due posti sono acquistati. Ci siamo! O meglio, mancano ancora 9 mesi, la partita sarà il 31/10 e siamo appena a metà febbraio… ma ormai il più fatto.

Prenoto subito il volo, l’albergo e poi non mi resta che aspettare…

E finalmente è arrivato il momento. Sabato 30/10 all’alba si parte, destinazione Londra. Un giorno per girovagare per la città con altri amici, e nel pomeriggio il primo appuntamento da non perdere.

NFL FAN RALLY – Trafalgar Square

Dalle 13 alle 17 intrattenimento puro con il commisioner dell’NFL, le San Francisco Gold Rush (le cheerleaders dei 49ers), I SF Noise (gruppo di percussionisti davvero incredibili) e poi vari stand dove comprare merchandising vario e vivere un po’ di realtà americana in Europa. Presenti tantissimi tifosi, di tutte le squadre NFL, non solo delle due partecipanti. Atmosfera già incredibile, ma è solo l’antipasto di quello che sarà il giorno dopo, la partita nello stadio più bello e più importante d’Europa, il mitico Wembley Stadium. Leggi il resto di questa voce

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: