Archivio mensile:gennaio 2011

Torta gustosa al limone

"Musa ispiratrice"Per recuperare i bagordi delle festività natalizie, non c’è niente di meglio di qualche sfiziosità “leggera”… In realtà, la ricetta che propongo come apertura del nuovo anno più che leggera potrebbe essere definita digestiva, ma è comunque un primo tentativo riuscito bene e ne vado ovviamente molto fiera!! A dire il vero avrei voluto provare a copiare la torta al limone del mulino bianco, veramente squisita, ma ovviamente per raggiungere quel tipo di perfezione la strada è lunga e, temo, anche molto difficile! La ricetta che trovate di seguito somiglia più ad una crostata che alla mia musa ispiratrice, ma non mi do per vinta e vi assicuro che anche questa merita di essere assaggiata!

Ingredienti per la base di pasta:
200 gr di farina
1 uovo (intero)
100 gr di zucchero
100 gr di burro
2 cucchiai di marsala
1 presa di sale
la scorza grattugiata di un limone

Ingredienti per la crema al limone:
2 uova (intere)
150 gr di zucchero (meglio se a velo)
30 gr di burro
il succo di 1 limone

Procedimento:
Setacciare la farina e disporla a fontana, al centro mettere l’uovo, lo zucchero, il burro sciolto a bagnomaria (e lasciato raffreddare un po’), il marsala, il sale e la scorza del limone grattugiata molto finemente. Impastare fino a che il composto non risulterà compatto, quindi formare una palla e lasciare riposare in frigorifero avvolta da una pellicola per circa 30 minuti.

Mentre la pasta riposa, si può preparare la crema per la farcia: in una casseruola, lavorare le uova con lo zucchero (se a velo conviene setacciarlo) servendosi di una frusta, unire il burro sciolto a bagnomaria ed il succo di limone filtrato. Fare cuocere il tutto a bagnomaria per alcuni minuti, cercando di sciogliere gli eventuali grumi, finché non raggiunge la consistenza di una crema (più la si lascia sul fuoco, più la crema diventa densa).

Stendere 3/4 della pasta in una tortiera imburrata ed infarinata (oppure, con un mattarello, stenderla su un foglio di carta da forno e disporre quest’ultimo all’interno della teglia, in modo da evitare che la pasta si rompa). Poi, disporre la crema sulla pasta stesa, avendo cura di lasciarne da parte un po’ per le decorazioni (sono sufficienti 3 o 4 cucchiai per decorare) e ricoprire la crema con il secondo strato di pasta tenuto da parte precedentemente. Se avanza della pasta sul bordo della tortiera, ora si può ripiegare sull’interno della torta, andando a coprire i lembi del secondo strato di pasta. In ultimo, si possono fare delle decorazioni sulla parte superiore della torta, utilizzando la crema tenuta da parte precedentemente ed un foglio di carta da forno arrotolato a forma di cono, tagliando la punta per creare scritte o particolari guarnizioni sulla superficie.

Infornare a 200 gradi per circa 35-40 minuti, quando la scritta e le decorazioni saranno dorate.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: